Domande frequenti

 

Dove andrò a studiare (sede di Milano)?

Per le nuove matricole tutti gli insegnamenti e gli esami si svolgono nel nuovo Dipartimento di Informatica in via Celoria 18 a Milano e nelle limitrofe aule del settore didattico.

 

 

È in programma il trasferimento nell'ex area Expo di Rho?

L'Università degli Studi di Milano sta valutando di spostare i dipartimenti di ambito scientifico (incluso Informatica) presso l'ex area Expo a Rho. Il problema è molto complesso e il trasferimento non è ancora certo. In ogni caso, è un progetto molto ambizioso che richiederà certamente diversi anni. 

 

Che differenza c'è tra i Corsi di Laurea erogati dal Dipartimenti di Informatica di UNIMI e un Corso di Laurea in Ingegneria Informatica?

Il problema si pone in realtà per tutti i corsi di laurea delle facoltà di Ingegneria. Che differenza c'è fra Chimica e Ingegneria Chimica? Fra Matematica e Ingegneria Matematica? La prima cosa da notare è che la disciplina in un caso è un sostantivo e nell'altro un aggettivo di Ingegneria: cambia quindi la prospettiva e il motivo centrale degli studi. Come dovrebbe risultare chiaro da una lettura attenta dei manifesti degli studi la differenza sta nello spazio dedicato alla disciplina principale: l'informatica (l'elaborazione automatica delle informazioni) o l'ingegneria (il progetto e la realizzazione dei sistemi di elaborazione dell'informazione, nonché alla loro gestione ed utilizzazione nei vari contesti applicativi con metodologie e tecniche proprie dell'ingegneria). L'informatico studia e perfeziona l'informatica, l'ingegnere realizza sistemi adottando i metodi dell'informatica. Nonostante queste differenze si osservi tuttavia che gli sbocchi professionali sono simili.

Si osservi che tutti i corsi triennali richiedono di ottenere 180 crediti formativi universitari (CFU), quindi se un corso di laurea deve affrontare anche altri temi, ciò inevitabilmente diminuisce il numero di CFU in materie in ambito informatico. 

Si consideri lo schema seguente che mostra l'allocazione dei CFU nei Corsi di Laurea erogati dal Dipartimento di Informatica e nel Corso di Laurea di Ingegneria Informatica erogato dal Politecnico di Milano presso la sede di Cremona. Si può notare che nei Corsi di Laurea erogati dal Dipartimento di Informatica almeno 100 CFU su 180 sono per corsi fondamentali di materie prettamente informatiche (minimo 102 CFU per Informatica Musicale, massimo 126 CFU per Informatica). Invece, nel Corso di Laurea in Ingegneria Informatica, i corsi fondamentali di materie prettamente informatiche sono circa la metà (62 CFU).

Se consideriamo invece le materie di base, nel corso di Ingegneria Informatica è necessario ottenere 55 CFU, mentre nei corsi erogati dal Dipartimento di Informatica sono circa la metà (30 CFU per Informatica, 18 CFU per Informatica per la Comunicazione Digitale, 27 CFU per Informatica Musicale, 24 CFU per Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche).

 

 CFU

 

A scuola non ho mai programmato, avrò problemi?

No!

Tutti i Corsi di Laurea erogati dal Dipartimento di Informatica richiedono che gli studenti acquisiscano delle capacità di programmazione. Tali capacità vengono richieste da moltissimi insegnamenti (es: Basi di Dati, Reti, Algoritmi). Per creare solide basi comuni a tutti gli studenti, viene erogato, al primo anno, un insegnamento fondamentale di Programmazione, progettato per rispondere alle esigenze di tutti gli studenti, anche quelli che non hanno mai programmato prima.

 

Sapevo che esisteva una sede a Crema, quali corsi sono erogati lì?

Per diversi anni il dipartimento di Informatica è stato diviso nelle due sedi di Milano e Crema e i corsi sono stati erogati in queste due sedi. A partire da Settembre 2018 le due sedi sono state unificate presso il nuovo edificio, in via Celoria 18, Milano. Come conseguenza tutte le attività didattiche per gli studenti che iniziano il loro percorso di studio nell'anno accademico 2018-2019 (o successivi) sono erogate a Milano (in via Celoria 18).

Quanto dovrò pagare per le tasse universitarie? Ci sono delle borse di studio?

Puoi usare il simulatore per avere un'indicazione di quanto saranno le tasse universitarie.

Sono anche disponibili borse di studio.

Per alcuni studenti (es: studenti lavoratori, con problemi di salute) è disponibile l'iscrizione a tempo parziale, che permette di ridurre il costo annuale dell'iscrizione a fronte di un prolungamento del percorso di studi. 

Voglio iscrivermi per una seconda laurea / mi voglio trasferire da un altro corso di laurea, cosa devo fare?

Gli studenti già iscritti ad un corso di laurea dell'Università degli Studi di Milano, ad altro Ateneo o già laureati, possono essere esonerati dal test previsto per l'iscrizione ai corsi triennali presentando domanda di prevalutazione della carriera pregressa. La data di scadenza può variare ogni anno, ma generalmente è in estate (es: nel 2018 è stata il 13 luglio). Trovate trovare maggiori informazioni e potete svolgere la procedura sull'apposito sito.

Se intendete iscrivervi ma è già passata la scadenza per presentare domanda di prevalutazione della carriera pregressa, è comunque farlo, ma in questo caso è necessario sostenere il test di ammissione e la selezione. In caso di esito positivo, sarà possibile immatricolarsi on line selezionando la modalità "trasferimento" come indicato sull'apposita pagina del sito di ateneo.

Indipendentemente da come ci si iscrive (mediante prevalutazione della carriera pregressa o superando il test e la selezione), i crediti conseguiti nella precedente carriera potranno essere riconosciuti, del tutto o in parte, a seguito della valutazione della Commissione Trasferimenti. È possibile richiedere una prevalutazione indicativa alla Commissione inviando l’elenco degli esami sostenuti con l’indicazione dei rispettivi crediti e settori scientifico-disciplinari (SSD) a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ho un problema burocratico con l'iscrizione ai test o alle selezioni, a chi mi devo rivolgere?

Per questioni di competenza dell'Università degli Studi di Milano (es: selezioni) potete consultare la paginawww.unimi.infostudente.it dalla quale è possibile segnalare il problema e, se necessario, fissare un appuntamento. La pagina richiede l'autenticazione con le credenziali di ateneo. Se non ne siete in possesso, probabilmente non avete ancora iniziato la procedura di selezione, dunque visitate la home page dell'ateneo.

Per le questioni riguardanti i test CISIA visitare la pagina: helpdesk.cisiaonline.it

La commissione di orientamento in ingresso del Dipartimento di Informatica non gestisce problematiche di tipo burocratico relative, ad esempio, all'iscrizione alle selezioni o ai test.

Ateneo, dipartimento, facoltà: che differenze ci sono?

È comune fare confusione con questi termini. Facciamo un po' di chiarezza.

Ateneo e università

Ateneo è un sinonimo di Università. A Milano ci sono vari atenei, uno di questi è l’Università degli Studi di Milano, che a volte viene chiamata "la Statale" o ancora più in breve UniMi. La statale non ha nulla a che vedere con il Politecnico di Milano (anche detto PoliMi) o con l'Università degli Studi di Milano-Bicocca (anche detta "la Bicocca") che sono atenei diversi rispetto alla Statale.

Dipartimenti e corsi di laurea

In Statale ci sono oltre 40 dipartimenti, che svolgono attività di ricerca e erogano corsi di laurea. Un corso di laurea triennale è un corso di studi progettato per essere completato in tre anni al termine del quale lo studente consegue la Laurea e ottiene il titolo di Dottore. Un corso di Laurea Magistrale è un corso di studi al quale si accede dopo aver ottenuto la laurea triennale ed è progettato per durare due anni; al termine lo studente consegue la Laurea Magistrale e il titolo di Dottore Magistrale.

Il Dipartimento di Informatica della Statale eroga cinque corsi di laurea triennaledue corsi di laurea magistrale.

Crediti formativi, esami, insegnamenti

Ogni corso di laurea ha un manifesto degli studi, cioè un documento che presenta il corso di laurea e definisce quali attività lo studente dovrà svolgere per conseguire la laurea. Ognuna di queste attività porta lo studente a conseguire dei Crediti Formativi Universitari (CFU). Per le lauree triennali servono 180CFU, per quelle magistrali 120CFU. L’attività principale per ottenere i CFU è superare gli esami relativa agli insegnamenti (gli insegnamenti a volte sono anche detti "corsi", ma questo crea un po’ di confusione con il termine "corso di laurea" quindi per chiarezza è meglio usare il termine "insegnamento").  

I manifesti degli studi possono definire un insegnamento come "fondamentale" se è indispensabile superare il relativo esame, oppure come "complementare" o "a scelta", nel caso in cui lo studente possa scegliere tra quell’insegnamento e altri (tipicamente c’è un insieme di insegnamenti tra i quali lo studente deve sceglierne solo alcuni).

Facoltà

Con le ultime riforme il ruolo delle facoltà è stato molto ridimensionato. Attualmente una delle funzioni principali delle facoltà è quella di coordinare alcuni aspetti dell’attività didattica, per esempio per quanto riguada i test di ammissione e le attività di orientamento. In Statale ci sono dieci facoltà e tra queste la Facoltà di Scienze e Tecnologie.

Errori comuni

  • “Le vorrei chiedere come funziona il test di ingresso al Politecnico” —> Dovete chiederlo a qualcuno del Politecnico.
  • “Università di Informatica” —> Non esiste una “Università di Informatica”, c’è un Dipartimento di Informatica.
  • “Facoltà di Informatica” —> Non esiste una "facoltà di Informatica" in Statale. C’è un Dipartimento di Informatica.
  • “Corsi informatici” —> Forse si intende i corsi di laurea erogati dal Dipartimento di Informatica?

Se frequento il corso di laurea di sicurezza dei sistemi e delle reti ONLINE, quanto dovrò frequentare?

Il corso è progettato per includere attività che possono essere svolte principalmente online, dunque la presenza è richiesta solo per poche attività che includono:

  • le prove in itinere (2 per ogni insegnamento) che sostituiscono l'esame
  • gli esami (per gli insegnamenti nei quali gli studenti non hanno sostenuto/superato le prove in itinere).
  • (solo gli studenti del primo anno) giornata dedicata alla presentatazione del corso, della piattaforma di didattica online e allo svolgimento di un test di inglese.